Coltivi AMO BIO diversità

Banner_campagna_biodiversità

Possono dei miscugli di semi racchiudere al loro interno tanta forza e diversità da riuscire a salvarci dalle conseguenze dei cambiamenti climatici? E come gli agricoltori diventano custodi di patrimoni ambientali?
AIAB lancia una campagna a tutela della biodiversità, del suolo e della libertà dei contadini: quando una manciata di semi può essere un grande capitale.
L’obiettivo della campagna è recuperare e diffondere questi semi di biodiversità, attraverso la disseminazione di sementi di grani antichi alle aziende agricole che vorranno partecipare al progetto, che diventeranno così custodi di semi.
Il risultato finale del progetto sarebbe quello di contribuire alla conservazione valorizzazione di risorse genetiche di grani e cereali antichi, non solo attivando una rete didattico-informativa, ma agendo nel concreto attraverso la moltiplicazione in purezza di antiche varietà da parte di agricoltori custodi ed arrivando alla produzione di farine mono varietali in mulini tradizionali o miniinulini, da rendere disponibili al piccolo artigiano o al consumatore  per la produzione di pane.
AIAB e i suoi partner forniranno miscugli di semi di cereali antichi alle aziende biologiche, assistendole nella gestione e selezione evolutiva di questi miscugli di semi. Gli agricoltori diverranno così custodi di semi.
Le finalità di questa campagna sono diverse e correlata tra loro:
•    riportare in campo la biodiversità necessaria a garantire produzione agricola anche in condizioni climatiche estreme
•    creare delle varietà con ampia base genetica adattate all’ambiente di coltivazione e in grado di continuare ad evolvere
•    restituire la proprietà del seme agli agricoltori sottraendoli alla dipendenza delle multinazionali
 
Diventa anche tu “Custode di biodiversità” affinché questi semi siano:
• conservati nel tempo e abbiano una base genetica ampia,
• selezionati in base alle condizioni pedoclimatiche dell’azienda,
• di proprietà degli agricoltori
• coltivati nelle aziende biologiche

 

Il vostro prezioso contributo servirà per realizzare le diverse fasi del progetto:
1. Realizzare un censimento di tutti i miscugli disponibili sul territorio
2. raccolta sul campo dei miscugli di semi
3. acquisto macchinari(vagliatrici) e pulizia dei semi
4. confezionamento e/o frigo-conservazione dei semi
5. costruzione banca dati con geolocalizzazione dei campi coltivati con miscugli
6. consulenza ed assistenza tecnica personalizzata agli agricoltori custodi