Che cos’è il Biodistretto

Un territorio vocato al biologico dove agricoltori, cittadini, operatori turistici, associazioni e pubbliche amministrazioni stringono un accordo per la gestione sostenibile delle risorse, partendo proprio dal modello biologico di produzione e consumo (filiera corta, gruppi di acquisto, mense pubbliche bio).

Nel bio-distretto la promozione dei prodotti biologici si coniuga indissolubilmente con la promozione del territorio e delle sue peculiarità al fine di garantire lo sviluppo delle proprie potenzialità economiche, sociali e culturali.
Biodistretto

Il Biodistretto è quindi un patto territoriale pubblico/privato tra i Comuni e il mondo agricolo, che ha fatto della sostenibilità e quindi dell’agricoltura biologica, il proprio modello di sviluppo.

Il concetto di Biodistretto è stato elaborato da AIAB (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica) nel 2006 con l’intento di sviluppare il concetto di conversione territoriale al biologico.

Il distretto biologico è locazizzato nell’Alta Val di Vara, la porzione più interna del territorio della provincia della Spezia e comprende i Comuni di Varese ligure, Maissana, Carro, Carrodano, Zignago, Sesta Godano e Rocchetta Vara. Il distretto biologico, al fine di garantire sufficiente omogeneità dal punto ambientale e socio-economico, si estende su un territorio contiguo di circa 345 km2, con altitudine variabile tra 120 m e 1639 m s.l.m. e popolazione residente, al 31 Dicembre 2009, di 6.368 abitanti. Il territorio è caratterizzato da una bassa densità di popolazione e da una ricchezza di paesaggi incontaminati.

 

                                          

Visita la nostra pagina

http://www.biodistrettovaldivara.it/